Anomalie Cutanee

Le anomalie cutanee rappresentano una vasta gamma di condizioni che possono manifestarsi sulla pelle, influenzate da diversi fattori come l’invecchiamento, l’esposizione al sole, cambiamenti ormonali e predisposizione genetica.

Esaminiamo alcune delle manifestazioni più comuni che possiamo trattare facilmente con la diatermocoagulazione presso il nostro studio:


Cheratosi Seborroiche

Le cheratosi seborroiche sono comuni lesioni cutanee caratterizzate da macchie o protuberanze marroni, nere o grigie sulla pelle. Queste lesioni sono solitamente benigne e possono apparire su diverse parti del corpo, specialmente nelle zone esposte al sole o soggette a sfregamenti.

Manifestazioni e Caratteristiche:

  • Le cheratosi seborroiche sono generalmente asintomatiche e non causano dolore o prurito.
  • Possono variare in dimensioni e forme, apparendo come macchie piatte o leggermente rialzate sulla pelle.
  • Sono spesso più comuni negli individui di età superiore ai 50 anni, ma possono verificarsi anche in persone più giovani.

Cheratosi Seborroica vs. Cheratosi Attinica:

È importante distinguere la cheratosi seborroica dalla cheratosi attinica, un’altra condizione cutanea comune ma che ha caratteristiche diverse. Mentre la cheratosi seborroica è solitamente benigna e non cancerosa, la cheratosi attinica è considerata una forma di lesione precancerosa causata da danni cutanei dovuti all’esposizione al sole. Le cheratosi attiniche possono essere più ruvide al tatto e presentare un rischio maggiore di sviluppare un carcinoma a cellule squamose.




Angiomi Senili: Nei Rossi o Viola su Pelle Matura

Gli angiomi senili (anche detti Nei Rubino) sono nei rossi o viola costituiti da un aggregato di vasi sanguigni dilatati che si manifestano sulla pelle invecchiata. Queste lesioni possono essere innocue ma possono influenzare l’aspetto estetico della pelle. Alcuni punti salienti includono:

Manifestazioni e Caratteristiche:

  • Gli angiomi senili appaiono come macchie rosse o viola sulla pelle, spesso sulla faccia, collo, petto o braccia.
  • Possono variare in dimensioni e forme, da piccoli punti a macchie più grandi e ben definite.
  • Sono causati da una dilatazione dei vasi sanguigni nella pelle, associata all’invecchiamento cutaneo.

Fibromi

I fibromi cutanei sono noduli fibrosi duri o molli che spesso si presentano come escrescenze sulla pelle. Possono variare in dimensione e si sviluppano principalmente nelle zone dove la pelle si piega o si strofina, come collo, ascelle, inguine e palpebre. Queste escrescenze sono generalmente benigne e possono causare fastidio estetico o irritazione.

Manifestazioni e Caratteristiche:

  • I fibromi cutanei sono spesso di colore della pelle o leggermente più scuri e possono variare in dimensioni, da piccoli noduli a escrescenze più grandi.
  • Possono essere sospesi sulla pelle o attaccati ad essa tramite un piccolo gambo.
  • Sono causati da un’eccessiva crescita di cellule cutanee del tessuto fibroso e possono essere influenzati da fattori genetici o ormonali.


Angiomi Stellati

Gli angiomi stellati (anche chiamati spider nevi) sono lesioni cutanee caratterizzate da una macchia centrale rossa o violastra, circondata da linee rosse a forma di stella (o per l’appunto a forma di ragnetto). Queste lesioni possono comparire su varie parti del corpo e sono associate a una dilatazione dei vasi sanguigni nella pelle.

Manifestazioni e Caratteristiche:

  • Gli angiomi stellati possono apparire come piccole macchie rosse con linee radiali che si estendono dalla parte centrale della lesione.
  • Possono essere più comuni sul viso, collo, spalle o braccia.
  • Sono spesso associati a condizioni come la cirrosi epatica o a variazioni ormonali.

Teleangectasie

Le teleangectasie sono piccoli vasi sanguigni dilatati e visibili sulla superficie della pelle, che possono apparire come linee rosse, viola o bluastre. Queste lesioni sono spesso associate a condizioni come rosacea, esposizione al sole e invecchiamento cutaneo.

Manifestazioni e Caratteristiche:

  • Le teleangectasie possono comparire su varie parti del corpo, ma sono spesso più evidenti sul viso, collo e gambe.
  • Possono essere causate da fattori come l’esposizione al sole, l’infiammazione della pelle o condizioni ereditarie.
  • Le teleangectasie possono essere associate a sintomi come rossore, sensibilità o prurito nella zona interessata.


Grani di Miglio

I grani di miglio sono piccole cisti cutanee che si formano sotto la pelle e appaiono come piccoli pallini bianchi. Sono formati dall’accumulo di cheratina e sebo denso nei follicoli piliferi. Queste cisti sono comunemente presenti sul viso, sulla fronte e sulle guance.

Manifestazioni e Caratteristiche:

  • I grani di miglio sono generalmente non dolorosi e non infiammati.
  • Possono essere causati da accumuli di cheratina nelle ghiandole sebacee della pelle.
  • I grani di miglio possono essere confusi con comedoni o brufoli, ma non contengono sebo o pus.

Pori Dilatati

I pori dilatati sono pori della pelle ingranditi e visibili, che possono essere più evidenti sulla zona del viso, in particolare sulla fronte, sul naso e sulle guance. Questa condizione è spesso associata a eccessiva produzione di sebo, invecchiamento cutaneo o predisposizione genetica. Alcuni punti salienti includono:

Manifestazioni e Caratteristiche:

  • I pori dilatati possono apparire come piccoli buchi o fossette sulla pelle, spesso visibili ad occhio nudo.
  • Possono essere più evidenti in presenza di pelle grassa o acneica.
  • I pori dilatati possono causare un aspetto irregolare o poroso della pelle.


Iperplasia della Ghiandola Sebacea

L’iperplasia della ghiandola sebacea è una condizione che coinvolge un aumento eccessivo delle dimensioni o del numero delle ghiandole sebacee presenti nella pelle. Queste ghiandole sono responsabili della produzione di sebo, un olio naturale che aiuta a mantenere la pelle idratata e protetta.

Manifestazioni Cutanee:

  • Aumento della produzione di sebo, che può portare a pelle grassa o untuosa.
  • Possibile formazione di comedoni, come punti neri e brufoli, a causa dell’eccessiva produzione di sebo.
  • Pelle lucida o untuosa, soprattutto nella zona T del viso (fronte, naso e mento).
  • Possibile comparsa di cisti sebacee, che sono rigonfiamenti contenenti sebo sotto la pelle.

Le anomalie cutanee possono essere causate da vari fattori, tra cui l’invecchiamento, l’esposizione al sole cambiamenti ormonali o fattori genetici.


Cosa è la Diatermocoagulazione?

La Diatermocoagulazione (anche detta Termocoagulazione o Termolisi) è una particolare tecnica impiegata per asportare piccole porzioni di tessuto epidermico senza ricorrere al bisturi.

Si effettua con uno strumento che genera una corrente a impulsi che viene concentrata nel puntale di un manipolo con il quale si tocca l’anomalia cutanea da asportare e la corrente da esso generata la asporta.

La procedura richiede pochi minuti e successivamente si può tornare alle normali attività quotidiane e alla vita di relazione subito dopo il trattamento.